"Emigranti nel cuore"

In occasione del cinquantesimo di fondazione dell'ente Bergamaschi nel Mondo (1967- 2017), venerdì 21 dicembre 2018 nella sala consiliare di Via...

  • "Emigranti nel cuore"

    Giovedì 3 Gennaio 2019
  • Bg by night

    Bg by night

    Venerdì 28 Agosto 2015
  •  Papa Giovanni l’emigrante più illustre                                                              -  11ottobre   S.Papa Giovanni XXIII°-

    Papa Giovanni l’emigrante più illustre - 11ottobre S.Papa Giovanni XXIII°-

    Giovedì 11 Ottobre 2018

RIPARTE L’ATTIVITA’ DELL’EBM

Logo Enti bergamaschi nel mondo

BERGAMO - 15 luglio 2020 -Si fa sempre più concreta l’attività dell’Ente Bergamaschi nel Mondo. Anche in periodo di emergenza Covid-19. Si è svolto nei giorni scorsi, in videoconferenza, il Consiglio Direttivo dell’ente, per definire il programma delle iniziative del secondo semestre 2020 e del 2021: in verità, un rinnovato calendario, alla luce dell’annullamento delle iniziative inserire in periodo di lockdown e in linea con le nuove disposizioni governative dettate dalla Fase 2. Quale prima iniziativa, al termine del consiglio, si è tenuta la prima tappa del “tour europeo” di incontro e confronto con i Circoli, ovviamente anch’esso in modalità video-conferenza. Protagonisti i presidenti dei Circoli svizzeri, chiamati dall’EBM per conoscere lo “stato di salute” dei Circoli stessi e le problematiche che i migranti orobici stanno affrontando in questo periodo: attività di supporto ai Circoli elvetici, in sinergia con la sede di Bergamo, grazie al coordinamento del direttore Mauro Rota; risoluzione dei problemi burocratici, amministrativi e fiscali fra Italia e Svizzera, in particolare inerenti le chiusure dei Consolati, delle Case d’Italia e dei vari centri di aggregazione per gli italiani; proposta di gemellaggio di carri allegorici per il Carnevale di Lucerna e Bergamo; nuovo programma di iniziative. In video i seguenti presidenti elvetici: Valeria Generoso (Neuchâtel), in qualità anche di presidente della Federazione dei Circoli bergamaschi della Svizzera; Stefano Lazzaroni (Ginevra), Emilio Cadei (Ticino-Lugano), Gianni Turelli (Losanna), Palmiro Oprandi (Lucerna). Al telefono, Valerio Bigoni (San Gallo), Franco Sorini (Berna), Bernardo Bonadei (Zurigo).

Definite, poi, due prossime azioni di sensibilizzazione verso il Governo. Dapprima, una campagna per revisione della legge 459/2001, alias “Le legge Tremaglia”, sul voto degli italiani all’estero, che dovrebbe prevedere una verifica periodica delle liste AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero), aggiornando gli effettivi iscritti aventi diritto al voto, e cancellando quanti non intendono usufruire di questo status; un’operazione che andrebbe a semplificare il problema dell’individuazione degli effettivi aventi diritto al voto, in caso di elezioni o referendum, in particolare nei piccoli Comuni. In seconda battuta, l’EBM intende chiedere la modifica dell’attuale applicazione dell’IMU 2020, che di fatto ha cancellato l’abbattimento della tassa sulla prima casa posseduta dagli italiani iscritti all’AIRE.

“Fino allo scorso anno, infatti, la tassa non era dovuta, a patto che l’immobile fosse dichiarato sfitto e non concesso in comodato d’uso – sottolinea il presidente dell’EBM Carlo Personeni – Ora, invece, l’abbattimento è stato abolito, con la conseguenza che gli italiani iscritti all’AIRE torneranno a pagare tutta l’IMU, pur non usufruendo dei servizi comunali connessi. Certo, i nostri bergamaschi all’estero hanno abitazioni di proprietà, ma usufruiscono dei servizi offerti dai Comuni di origine soltanto per quei pochi giorni all’anno in cui sono presenti, per le vacanze estive o per qualche weekend. Per giunta, pagando anche la tassa dei rifiuti senza aver mai gettato nel cassonetto alcun sacchetto. E’ tutto assurdo, con la conseguenza, poi, che diversi proprietari stanno valutando la vendita della propria abitazione, per non incorrere in tasse inique e vessatorie. Intendiamo far pressione sul Governo, affinchè metta in condizione i sindaci di poter fornire a questi soggetti agevolazioni o sconti sulla Tassa IMU-TASI”.

Circa le iniziative in calendario nel 2020-21, si prevede di organizzare a dicembre, a Bergamo, una mostra fotografica, dal titolo “I nostri Circoli: l’emigrazione bergamasca”. Quindi, nel 2021, l’incontro delle rappresentanze di tutti i Circoli dell’EBM con Papa Francesco, a Roma; la rinnovata sinergia con VisitBergamo, responsabile del marketing turistico bergamasco; la collaborazione con la Camera di Commercio di Bergamo, per attivare progetti internazionali di scambio di esperienze aziendali e imprenditoriali; la riproposizione (saltata la scorsa primavera per l’emergenza Covid-19) della tournee teatrale in Europa della compagnia “Teatro Viaggio”, guidata dal regista Marco Rota, che intende riproporre in Francia, Belgio e Svizzera la storia della Commedia dell’Arte Bergamasca e la maschera dello Zanni, nonchè l’esaltazione dei prodotti enogastronomici bergamaschi.

“Mettere in rete Circoli e Delegazioni è un lavoro veramente impegnativo, ma doveroso verso i nostri emigranti – continua il presidente Personeni – Lodevole l’operato del nostro direttore Mauro Rota, che in questi mesi si è speso tantissimo per tessere le iniziative di solidarietà in tempo di Covid-19, coordinando gli aiuti e l’invio di materiali sanitari dall’estero; ma anche realizzando video, con protagonista la comunità bergamasca all’estero, che inneggiano alla bergamaschità e incoraggiano i propri conterranei a resistere (“Bergamo, mola mia perché…”)ai colpi inferti dal Covid-19. In tal senso, è in procinto di realizzare altri video, che andranno a coinvolgere bambini e ragazzi anche mediante disegni. Altra fatica l’organizzazione del tour del Consiglio Direttivo fra i Circoli europei”.

 

Tiziano Piazza