#SOSTENIAMO BERGAMO Raccolta fondi per sostenere l’emergenza Coronavirus GRAZIE!

Logo Enti bergamaschi nel mondo

A tutti i presidenti dei Circoli e delle Delegazioni dell’EBM    

      

Cari amici,

 

sono Carlo Personeni, il vostro presidente.

Ce l’abbiamo fatta. Anche stavolta gli emigranti bergamaschi hanno colpito nel segno, si sono distinti per la loro umanità e generosità. Con discrezione, ma in modo convincente, hanno risposto all’appello che Vi avevo lanciato nel mese di marzo, che Vi chiedeva di attivare tutte i Vostri amici, le Vostre conoscenze, i Vostri contatti, per partecipare alla campagna di raccolta fondi organizzata dalla Fondazione della Comunità Bergamasca #sosteniAMObergamo, che l’Ente Bergamaschi nel Mondo aveva deciso di sostenere fin dall’avvio dell’iniziativa. Obiettivo: contribuire ad aiutare i più deboli, i più fragili all’interno delle nostre comunità bergamasche, colpite duramente dall’epidemia di Covid-19.

Ebbene, già in quei primi momenti in cui l’emergenza sferzava le nostre vite, Voi bergamaschi all’estero vi siete attivati subito, dimostrando di che pasta sono fatti gli emigranti, gente forte, laboriosa, ma soprattutto sensibile e solidale. Tanti i contributi e le donazioni che avete inviato alla Fondazione, a dimostrazione del Vostro profondo senso di appartenenza alla terra bergamasca. E Vi ringrazio per questo. Siete stati fantastici.

 Grazie al Vostro contributo, e a quello di tanti altri donatori, la Fondazione ha raccolto oltre 420.000 euro, ed è riuscita a supportare tutti i 243 Comuni della provincia di Bergamo, che si sono riuniti in 14 Unità Territoriali per l’Emergenza Sociale, nella realizzazione di importanti azioni di aiuto alle persone più bisognose: servizi di assistenza a domicilio per le persone anziane, malate e disabili, consegna di pasti, medicinali e spese; supporto psicologico; fornitura di ossigeno per la terapia a casa.

Non posso che essere orgoglioso di Voi. Avete mostrato ancora una volta cosa vuol dire essere bergamaschi: schivi ma schietti, di poche parole ma concreti. Sempre disponibili dove c’è da dare una mano. Insomma, grandi.

 

Ancora grazie.

 

Il presidente dell’Ente Bergamaschi nel Mondo

Carlo Personeni

 

 

Bergamo 5 giugno 2020