DAL BELGIO ALL’OSPEDALE DEGLI ALPINI

Logo Enti bergamaschi nel mondo

BERGAMO - 25 aprile 2020 - Dal Belgio a Bergamo, per fronteggiare l’emergenza da Coronavirus. Partito dalla cittadina di Herstal, nella Vallonia, in Belgio, un consistente carico di materiale sanitario è arrivato nei giorni scorsi a Bergamo, per essere destinato all’Ospedale degli Alpini”.

L’iniziativa, inserita nel progetto “Tous unis contre le Coronavirus” (“Tutti uniti contro il Coronavirus”), lanciato dalla rete diplomatico-consolare italiana del Belgio, ha raccolto l’adesione di una ventina di “donatori” della provincia francofona di Liegi, molti dei quali emigranti bergamaschi, inseriti nella comunità italo-belga, che si sono prodigati nel raccogliere materiale sanitario donato dagli “Ospedali Senza Frontiere” di Namur, dal Rotary Club di Verviers, dalla Fondazione Euritalia e da diversi sponsor.

Coordinata a livello logistico dal Console Onorario a Liegi Dominique Pitta e dal Console Generale a Charleroi David Michelut, la ricca donazione è stata trasportata a Bergamo dall’impresa Jacobs Group. In totale, 60 metri cubi di materiale sanitario: bombole di ossigeno, letti attrezzati e materiale chirurgico.

“E’ questo uno dei primi risultati della campagna di sensibilizzazione che abbiamo avviato fra i Circoli dell’Ente Bergamaschi nel Mondo sparsi nei 5 continenti - spiega il presidente dell’EBM Carlo Personeni – A ben vedere, la promozione di una rete di donazioni fra gli iscritti, ma anche fra gli amici del territorio con i quali si è in contatto, sta dando i suoi frutti. Anche gli emigranti bergamaschi che vivono oltre frontiera sono in prima linea contro l’emergenza Covid-19. Un ringraziamento a loro e alle comunità in cui vivono”.

“Ma anche un ringraziamento alla rete diplomatico-consolare italiana in Belgio – ha affermato il coordinatore dei Circoli dell’Ente Bergamaschi nel Mondo Mauro Rota – In particolare, al Console Onorario a Liegi Dominique Pitta e al Console Generale a Charleroi David Michelut, ma anche al Ministero Italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, rappresentato in Belgio dall’ambasciatrice Elena Basile”.